Il Saluto del Presidente Giancarlo Abete al Santo Padre

Beatissimo Padre,

grazie dal profondo del cuore per averci concesso questa Udienza speciale.

Il Card. De Giorgi ha ripercorso la nascita e la missione laica che l’UCID ha svolto e intende continuare a svolgere nel mondo del lavoro.

A lui e ai consulenti ecclesiastici lievito dell’attività dei nostri gruppi e delle nostre sezioni esprimiamo gratitudine.

I soci e i simpatizzanti dell’UCID  – imprenditori, dirigenti, professionisti, donne e uomini del mondo del lavoro – sono oggi qui per testimoniare affetto e gratitudine, per ascoltare il Suo messaggio, per rinnovare il loro impegno a vivere i valori della dottrina sociale della Chiesa nelle comunità di lavoro, a conferma della centralità della persona umana in una società che corre ma che deve sapersi interrogare sul significato più profondo della vita.

Ella ha esortato noi laici ad una partecipazione sempre più attiva. Ci ha invitato ad operare attraverso fatti concreti, non attraverso troppe sterili parole.

L’impegno degli imprenditori cristiani è testimoniato dalla presenza dei parrocchiani  della Parrocchia di S. Maria della Presentazione alla cui costruzione gli imprenditori dell’UCID hanno contribuito nell’ambito del progetto delle nuove Chiese da donare al Papa in occasione del Giubileo 2000.

Recepiamo, da laici impegnati nell’impresa, il significato profondo del messaggio che ci rivolge.

Le iniziative di impresa sociale per il bene comune con la realizzazione di buone pratiche – certificando i valori dell’imprenditoria e dell’impresa nell’economia come nello sport – costituiscono testimonianza del nostro agire, così come l’attenzione agli anziani che la Fondazione Opera Maria Immacolata Concezione qui presente testimonia, in un progetto d’integrazione e di comunità viva.

Crediamo nella centralità della persona umana nel mondo dell’economia, in una economia che includa e non escluda, contro l’idolatria del denaro, per una crescita finalizzata al bene comune, in una società globalizzata che sappia integrare e sappia allontanare le tante povertà che interrogano le nostre coscienze di cristiani.

Che la giornata di oggi e questo incontro così bello ci dia forza e moltiplichi il nostro impegno ad essere portatori di pace, di sviluppo, di solidarietà in una società più equa, più coesa, più giusta.

Be Sociable, Share!

Prossimi impegni

Pubblicazioni

Gallery