Categorized | Attualità

Strategie d’Impresa per il Bene Comune

strategie d'impresaStrategie d’Impresa per il Bene Comune

Promosso da UCID e Consorzio Centro Cardinale Siri

Edito da Franco Angeli

 

Prezzo di copertina € 30,00

Prezzo riservato ai Soci UCID € 15,00
A cura di Piergiorgio Marino, Angelo Ferro, Giorgio Donna, Giovanni Lombardo, Giulio De Rita.

Con i contributi di L. Becchetti, L.Caselli, V. Coda, S. Olivastri, E. Santesso, G. Scanagatta, M. Vitale, S. Zamagni

Al fine di favorire la  diffusione del libro Strategie d’Impresa per il Bene Comune il Consorzio Centro Siri, in accordo con la Presidenza Nazionale UCID,  ha deciso di metterlo a disposizione dei Soci UCID al prezzo scontato di € 15,00 (anziché € 30,00 prezzo di copertina).

 Per qualsiasi informazione relativa all’acquisto delle copie rivolgersi alla Segreteria del Consorzio Centro Cardinale Siri ( 340-9802475  oppure [email protected] ) 

 

Il tema della compatibilità, nell’agire dell’impresa, tra la ricerca dell’ottimo economico e l’attenzione al bene comune è antico quanto la scienza economica. Fino a tempi recenti, tuttavia, costituiva motivo per dibattiti di carattere prevalentemente intellettuale o per contrapposizioni di natura ideologica.

Da non molti anni a questa parte (grosso modo due decenni) nei suoi confronti è molto cresciuta l’attenzione sia a livello accademico che nel mondo delle imprese, dando luogo non solo al proliferare di ricerche, libri, testi, cattedre e corsi, ma anche al diffondersi di strumenti e pratiche manageriali.

Le etichette più ricorrenti all’insegna delle quali il fenomeno si è sviluppato sono quelle dell’etica d’impresa (business ethics) e della responsabilità sociale (corporate social responsibility).

Mai come negli ultimi vent’anni le imprese sono entrate nell’occhio del ciclone, accusate di comportamenti anche platealmente in contrasto con il bene comune, giudicate socialmente irresponsabili, ritenute colpevoli di recare danni ingenti all’ambiente naturale e sociale, a causa di una ricerca sempre più esasperata del massimo profitto.

Nel libro promosso da UCID e Consorzio Centro Cardinale Siri, viene proposto un modello strutturato di orientamento dell’impresa al bene comune che si compone di tre pilastri:

–       i principi, rappresentati da quattro indirizzi attraverso i quali si può declinare e apprezzare il contributo dell’impresa. Tali indirizzi segnalano anche le virtù d’impresa che possono favorire il bene comune e viceversa i vizi d’impresa che possono contrastarlo;

–       una metodologia, attraverso la quale l’impresa può essere aiutata a definire, attuare e controllare una propria esplicita strategia per il bene comune che viene ad affiancarsi e a integrarsi con la sua strategia competitiva, orientata a creare durevolmente profitto;

–       un supporto divulgativo (il presente volume) e informatico, pensati in particolare per le imprese di minore dimensione, finalizzati a consentire una autonoma applicazione del modello.

 

Il libro si articola in quattro parti, dedicate rispettivamente a presentare:

–       il progetto (motivazioni di fondo e percorso realizzato)

–       il modello (logiche e strumenti applicativi)

–       le sperimentazioni (i casi aziendali)

–       il quadro culturale e scientifico in cui si colloca la responsabilità dell’Impresa per il Bene Comune.

Economia e sociale

Prossimi Impegni

Pubblicazioni

Gallery