Il Gruppo Giovani Lazio incontra Robert Sirico ““per capire l’economia bisogna capire la persona umana”

Robert Sirico, “per capire l’economia bisogna capire la persona umana”

Successo per il business leaders share con Padre Robert Sirico promosso da UCID, Unindustria e Federmanager

Si è svolto mercoledì scorso, presso la splendida cornice della galleria del Centro Studi Americani a Roma, il business leaders share fra i giovani imprenditori e dirigenti di UCID, Unindustria e Federmanager e Padre Robert Sirico, sacerdote e fondatore dell’Acton Institute.Dopo i saluti di benvenuto da parte di Andrea Chiappetta, consigliere di amministrazione del Centro Studi Americani, il tema, “La vocazione del leader d’impresa”, è stato affrontato nella lectio di Padre Sirico e negli interventi di Benedetto Delle Site (Presidente Giovani UCID Lazio), Giulio Natalizia (Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Unindustria), Renato Fontana (Presidente Coordinamento Giovani Federmanager) e Pierluigi Germani (Presidente nazionale Giovani UCID), nonché nelle conclusioni di Riccardo Pedrizzi (Presidente nazionale CTS UCID), Giacomo Gargano (Presidente Federmanager Roma) e Giancarlo Abete (Presidente del Gruppo Abete e Past President di UCID e dell’Unione degli Industriali di Roma).

“L’economia – ha sottolineato Robert Sirico – non tratta di prodotti, del PIL nazionale, ma tratta di azione umana, persone. Come shareholder del creato, assumono responsabilità dirette per il creato. Sono i manager di Dio: ricordate sempre però chi è il nostro Grande Capo. Ricordate sempre che la vostra leadership è radicata nella vostra concezione della persona, come portatore dell’Immagine di Dio. Esattamente la stessa identica persona che vedrete domani mattina quando vi guarderete allo specchio”. “Come Dio – ha ricordato Padre Sirico – siamo capaci di fare non solo buoni affari, ma anche grandi nobili affari, siamo capaci di creare nuove ricchezze, per noi e per tutti. E attraverso le nostre imprese, possiamo mettere i nostri tesori a disposizione degli altri. La persona non è solo importante per il mercato. È proprio al centro del mercato.  La persona umana è la fonte e il vertice dell’economia.” “Per capire le radici della vocazione del business leader – ha concluso il fondatore dell’Acton Institute – bisogna capire il significato della persona, della natura umana di tutti noi coinvolti in un’impresa, scambiando merci, servizi, producendo meravigliose invenzioni per il bene comune. Non è un caso che l’economia di mercato di cui godiamo oggi è provenuta dalla tradizione giudaico-cristiana. Proprio grazie ai contenuti della nostra fede abbiamo cercato di proteggere e promuovere la proprietà privata, la creatività per migliorare il mondo come co-creatori”.Tirando le conclusioni, Riccardo Pedrizzi, Giacomo Gargano e Giancarlo Abete hanno ricordato lo sviluppo recente della dottrina sociale della Chiesa per quanto di essa attiene all’impresa, ed elogiato il lavoro di approfondimento e riflessione avviato dai responsabili dei gruppi giovani delle tre organizzazioni.

 

Economia e sociale

Prossimi Impegni

Pubblicazioni

Gallery